BANNER LAVARONE

22 aprile 2014

GLI HARLEM GLOBETROTTER GIOVEDI' AL CAMPUS !!!


Comunicato Stampa HGT Ambassador Tour

Giovedì 24 aprile alle ore 17.00 al Centro Sportivo CAMPUS di Varese arrivano due giocatori degli Harlem Globetrotters per promuovere l’Italian Tour 2014: Tay Fisher and Alex Weekes.
In collaborazione con Giovanni Todisco, la Robur et Fides Coelsanus Varese, i bambini e i ragazzi che si presenteranno al Campus, potranno giocare con i due Harlem, che rimarranno a disposizione anche per i giornalisti, le radio e le televisioni locali, per i quali gli Harlem risponderanno a interviste e domande.

Vi aspettiamo tutti giovedì 24 aprile 2014 al Centro Sportivo Campus Varese.

SCONTI particolari per Società Sportive e gruppi.
Cliccate il link e seguite le istruzioni via Web

I leggendari giocatori del basket mondiale si esibiranno in Italia dal 27 Aprile al 4 Maggio, con una partita-spettacolo che verrà giocata ogni sera in una città diversa: BARI, AVELLINO, ANCONA, JESOLO, GORIZIA, VARESE, CANTU’, VIGEVANO.

I BIGLIETTI SONO IN VENDITA dal 29 gennaio sul circuito TicketOne, visitando www.ticketone.it

Maggiori informazioni sul sito italiano www.harlemglobetrotters.it

numero di telefono ufficio gruppi e info tickets tel. 366.1961503 – 02.30063306


Ufficio Stampa
Franz Pinotti
Mobile: 3296867000
mail: ufficiostampa@harlemglobetrotters

TROFEO GARBOSI: OTTIMO RISULTATO PER GLI UNDER 15 CHE SALGONO SUL PODIO

Si è conclusa la consueta maratona cestistica pasquale che ha visto molte formazioni della Robur et Fides partecipare, come sempre, alla manifestazione.
La formazione U 15, inserita nel girone con UBC Udine (gemellaggio con relativa ospitalità per i ragazzi friulani), Pall. Varese e Terno d'Isola, si è ben comportata giungendo fino alla semifinale. 

Percorso netto iniziale per i ragazzi di coach Todisco, che nella prima giornata hanno sconfitto per 64-54 proprio gli udinesi di coach Achille Milani (seconda forza in Friuli), che hanno messo in mostra il talento del nazionale Martinuzzi, e la fisicità del duo Chiti-Marcuzzi. Ma i roburini, con grinta e determinazione hanno concluso vittoriosamente il match.
Nella seconda giornata, Masotti e soci hanno regolato in un incontro dai toni molto amichevoli i cugini della Pall. Varese per 59-50. 

Nella terza giornata serviva la vittoria contro gli ormai tradizionali avversari di Terno d'Isola, sempre molto ostici da affrontare, per poter conquistare il primo posto nel girone. Il terzetto Cadario-Borsani-Corti rispettivamente con 26, 16 e 13 punti realizzati  hanno però messo subito in chiaro le cose e la partita è stata vinta col punteggio di 77-61. Minuti, per l'occasione, anche per i 2000  Bellotti ed Andrini.

In semifinale i roburini hanno affrontato il Leoncino Mestre,  società sempre presente a questa manifestazione. La partita è stata equilibrata nonostante il divario finale (64-47 il punteggio in favore dei veneti). Con Cadario presto condizionato dai falli, i biancoblù hanno tenuto comunque botta (24-31 all'intervallo e 31-35 al 25'). Ma la zone-press super aggressiva dei veneti, unita ad una precisione chirurgica al tiro negli ultimi minuti dell'incontro, hanno scavato il solco, dopo il 45-53 del 37'. Per la cronaca, i mestrini sono poi stati sconfitti dalla Bluorobica Bergamo in una piacevole e combattuta finale.

Emozionante come sempre la sfilata delle squadre al Palawhirlpool nella mattinata di Pasquetta, con la Robur premiata insieme all'UBC Udine, entrambe sul gradino più basso del podio a pari merito.
 Le considerazioni sui roburini al termine del torneo sono senz'altro positive. Da rimarcare che il gruppo in questa fase è davvero ridotto all'osso, viste alcune assenze forzate (Mottini su tutti che difficilmente potrà recuperare per lo spareggio interzona del 14 maggio). Ma il cuore e la voglia di lottare non mancherà di sicuro ai ragazzi che faranno di tutto per prolungare questa stagione agonistica!!!
Cogliamo l'occasione per ringraziare di cuore le famiglie che hanno offerto ospitalità ai ragazzi di Udine, contribuendo a rendere la loro esperienza più ricca dal punto di vista umano. 


TROFEO GARBOSI: IL CAMMINO DEGLI UNDER 14

Trofeo Garbosi - Categoria UNDER 14

Gara 1: Robur et Fides vs Virtus Isola 77-83 ( 16-22; 19-19; 20-15; 22-27 ) 

Robur: Giglio 10; Bellotti 27; Barbiero 6; Andrini 8; Daverio 8; Cortese 2; Bonvini 0; Lombardini 7; Paparatto 0; Dosi 0; Ercoli 4; Carrara 0; Lozza 4 

Virtus Isola: Acquaroli 3; Corna 7; Cremaschi 24; Crimeni 12; Dogadi 15; Dossi 6; Menga 0; Rinaldi 5; Mazzoleni 11; Bluisi 0; Mangili 0; Manzoni 0 

Partita d'esordio al Trofeo Garbosi dove i Roburini affrontavano la sesta forza in Lombardia nel campionato Eccellenza, Bellotti e soci potevano contare dell'aiuto d Mattia Giglio play di Valceresio, però sotto canestro dovevano fare a meno dei centimetri di Ivanaj, impegnato con i ragazzi dei 99, i Bergamaschi invece erano privi dell' uomo di punta Simone Spila impegnato al Trofeo delle Regioni. 
Al di là del risultato per i ragazzi di Coach Diamante è stata una Vittoria che ha permesso di affrontare al meglio il resto del Torneo.

Gara 2: Robur et Fides vs Ravenna 79-56 ( 25-20; 22-6; 17-21; 16-9) 

Robur: Giglio 9; Bellotti 15; Barbiero 3; Andrini 12; Daverio 4; Bonvini 1; Lombardini 9; Paparatto 0; Piotti 2; Ercoli 2; 
Carrara 0; Lozza 4; Ivanaj 16; Conti 2

Ravenna: Battaglia 6; Salvadori 11; Giardini 9; Casadei 2; Frisari 2; Gobbi 0; Giusti 10; Cirilli 2; Miriani 14 

I Roburini hanno affrontato una Ravenna rimaneggiata, solo 9 giocatori a referto, ma battagliera come dimostra il risultato alla fine del primo quarto, ma un super secondo quarto per Bellotti e soci ha permesso di prendere un buon vantaggio , che non sarà colmato neanche quando i Romagnoli si sono schierati a zona.

Gara 3: Gazzada 7 Laghi vs Robur et Fides 50-74 ( 20-21; 15-30; 7-13; 8-10) 

Gazzada: Gitti 9; Golpo 4; Syku 8; Pavesi 4; Boaretto 8; Colnago 13; Satta 0; Fuoco 2; Besseghini 0; Mattiolo 2; Lodi 0; Pietri 0; Rossi 0

Robur: Giglio 7; Carluccio 4; Barbiero 14; Cortese 4; Daverio 10; Bonvini 4; Lombardini 11; Paparatto 3;  Piotti 0; Ercoli 3; Lozza 2; Dosi 0; Ivanaj 10; Conti 2

Terza partita in 48h, la vittoria avrebbe dato la possibilità di affrontare la seconda del girone C,ovvero una tra Casorate e Cavaria e, come è accaduto nelle 2 gare precedenti i Roburini hanno bisogno di un quarto intero per trovare il giusto ritmo in difesa, 30 i punti concessi nei successivi 30 minuti, hanno dato la possibilità a Barbiero e Compagni di ottenere la vittoria.

Gara 4: Motrix Cavaria vs Robur et Fides 68-76 (21-17; 14-15; 14-28; 19-16)

Cavaria: Limongi 0; Bardelli 8; Anletti 3; Aspesi 8; Caru 16; Dall'Acqua 17; Peruzzotti 6; Sintoni 0; Bolzoni 3; Scaltritti 7; Giani 2

Robur: Giglio 3; Carluccio 2; Barbiero 13; Cortese 0; Daverio 4; Bonvini 0; Lombardini 11; Paparatto 0; Lozza 0; Dosi 0; Ivanaj 7; Carrara 5; Bellotti 21; Andrini 10

Partita che in caso di Vittoria sarebbe valso il quinto posto in classifica a parimerito con Cernusco.
Ma al di là della classifica si affrontava una squadra che ha consolidato il secondo posto nel girone 2 del campionato u14 provinciale e quindi un posto alle finali Provinciali.
Per cui era un match molto importante per consolidare alcune certezze all'interno della squadra.
Chiusi i primi 2 quarti in silenzio,Lombardini ha deciso di lasciare il segno sulla partita siglando 11 punti con un ottimo 3 su 3 dalla lunga distanza, che sommate alle bombe d Barbiero,Bellotti, Carrara e Giglio porta a 7 il numero delle bombe siglate in partita. Terzo quarto fondamentale per la vittoria finale.

Dopo un Torneo estremamente positivo i ragazzi di Coach Diamante torneranno in palestra Mercoledì concentrati per gli  umpegni  a Saronno e in Robur vs la Pallacanestro Varese.

21 aprile 2014

TORNEO GARBOSI UNDER 13: LA ROBUR VINCE IL SECONDO POSTO GIOCANDO IN FINALE CON PALL. VARESE


Nell'ambito della 35° edizione del Trofeo Enrico Garbosi, la Robur et Fides Under 13 (ragazzi del 2001) vince il secondo posto perdendo in volata contro gli amici della Pallacanestro Varese nella finale di lunedì di pasquetta sotto la volta del PalaWhirlpool. La Robur parte contratta in avvio (13-18 al 10') e nel secondo periodo (con tre minuti di completo black-out) sprofonda fino a meno 18 per poi chiudere prima dell'intervallo a meno 14 (23-37 al 20'). La reazione di Somaschini e compagni non si lascia attendere più di tanto. Nel terzo periodo la Robur inizia a giocare meglio è più convinta dei propri mezzi e la rimonta al 30' pare cosa fattibile (43-52).

Negli ultimi dieci minuti i ragazzi della Robur provano il tutto per tutto e con le triple di Somaschini e Tonani raggiunge perfino la parità a tre minuti dalla fine. Pall. Varese ha qualcosa in più e negli ultimi minuti riesce comunque a mantenersi ad una incollatura di vantaggio.

Vince la Pall. Varese meritatamente, ma la Robur può tranquillamente uscire a testa alta da una sfida intensa, equilibrata e ben giocata. Complimenti a tutti. Un grazie particolare alle famiglie Robur che hanno ospitato per quattro giorni i ragazzi di Udine nella classica modalità del gemellaggio. Viva lo sport, viva la Pallacanestro.

Robur et Fides Varese - Pallacanestro Varese 69-74 (23-37)

Robur: Campanale, Zanasca, Valli, Tonani 6, Torrente 18, Crespi, Nicolini, Somaschini 26, Schieppati 10, Trentini 2, Civelli 5, Calcagni 2. All. Schiavi
Pall. Varese: Parravicini 10, Mai, Catelli, Bianchi 3, Bongiovanni, Battistini, Camurati 9, Moscatelli, Calzavara 14, Iaquinta 11, Argieri 4, Seck 23. All. Bianchi

Parziale dei quarti: 13-18; 10-19; 20-15; 26-22

Note: uscito per cinque falli Parravicini (Pall. Varese); Tiri Liberi Robur 15/22, Pall. Varese 8/21; Tiri da tre Robur 8 (Civelli 1, Somaschini 5, Tonani 2), Pall. Varese 4 (Bianchi 1, Calzavara 1, Iaquinta 1, Camurati 1); Falli commessi Robur 22, Pall. Varese 14.


20 aprile 2014

TORNEO GARBOSI UNDER 13: LA ROBUR ET FIDES GIOCA BENE E BATTE RAVENNA NELLA GARA DI SEMIFINALE

E' una Robur capace di sfruttare il proprio turbo quella che batte senza appello nella gara di semifinale del Trofeo Garbosi a livello Under 13 al Campus il Basket Ravenna. Varese gioca bene fin dall'avvio e la maggiore qualità in termini tecnici fa già la differenza alla prima sirena (23-9 al 10'). Ravenna ce la mette tutta per rispondere ai padroni di casa che dettano bene i ritmi anche nei secondi dieci minuti (parziale 13-14).

Dopo l'intervallo la precisione dall'arco di Tonani e compagni è tanta roba per la Robur che sfrutta a dovere tutto il proprio potenziale offensivo. Già prima della terza sirena la Robur mette le mani sulla partita avendo note positive da un po' tutti i giocatori in campo (63-37 al 30').

Negli ultimi dieci minuti anche Ravenna gioca meglio anche se la gara scende un po' di tono a livello d'intensità. Trentini gestisci da play gli ultimi minuti per la Robur con Ravenna che rimane concentrata facendosi notare per quattro triple in rapida successione negli ultimi minuti (parziale 22-21).

Vince la Robur ma l'applauso finale è per tutti i ragazzi in campo che hanno onorato alla grande la semifinale della 35° edizione del torneo Garbosi. Domani alle ore 9.00 al Palazzetto di Masnago l'eterna sfida con gli amici della Pallacanestro Varese avrà un nuovo capitolo.  


Robur et Fides Varese - Basket Ravenna 85-58 (46-25)

Robur: Campanale 2, Zanasca 2, Valli 9, Tonani 12, Torrente 5, Crespi 4, Nicolini 7, Somaschini 18, Schieppati 8, Trentini 14, Civelli 3, Calcagni 2. All. Schiavi
Ravenna: Schiavoni 3, Montanari A., Montanari E. 4, Mambelli, Cantoro, Goi 15, Cinti 10, Marinelli 13, Chiarini, Virgili 13. All. Lunghini 

Arbitro: Sbardellati

Parziale dei quarti: 23-9; 13-14; 27-14; 22-21

Note: usciti per cinque falli Montanari E., Goi (Ravenna); Tiri Liberi Robur 10/25, Ravenna 9/13; Tiri da tre Robur 10 (Civelli 1, Somaschini 2, Tonani 4, Valli 1, Trentini 2), Ravenna 7 (Marinelli 3, Virgili 2, Schiavoni 1, Cinti 1); Falli commessi Robur 13, Ravenna 22.

Prossimo turno: Finale 1°-2° posto si gioca presso il PalaWhirlpool di Masnago, lunedì 21 aprile 2014 alle ore 9.00 contro Pallacanestro Varese


19 aprile 2014

TROFEO GARBOSI UNDER 13: RISULTATI E TABELLINI DELLA SECONDA GIORNATA

Ricca di impegni anche la giornata di sabato 19 aprile per il gruppo 2001 della Robur et Fides. Nella mattinata (ore 11.00) ottavo di finale contro l'eterna rivale di mille tornei, Leoncino Mestre. Partenza a razzo di Varese che schianta fin dall'avvio la resistenza dei veneti. Bene nel complesso la prova della Robur con tante note positive sia in difesa che in attacco. Nel pomeriggio (ore 17.00) sempre al Campus la Robur batte la resistenza dell'Aurora Desio con i primi due periodi di grande fattura.

Nella mattinata di Pasqua (ore 10.30) il gruppo della Robur affronterà la semifinale del torneo con la vincente della sfida Ravanna e Terno d'Isola. 

Robur et Fides Varese - Leoncino Mestre 72-39 (42-20)

Robur: Campanale 3, Zanasca, Valli 8, Tonani 12, Torrente 5, Crespi, Nicolini 7, Somaschini 13, Schieppati 10, Trentini 4, Civelli 4, Calcagni 10. All. Schiavi
Leoncino: Ferrazzi 1, Buogo, Bogardo 2, Pistolato, Rampado, Petralia 17, Sbrogio 2, Bianchi 6, Toffanin 7, Cerrello, Povelato 4, Bisceglie. All. Schiavon

Note: nessuno uscito per cinque falli; Tiri Liberi Robur 6/11, Leoncino 7/14; Tiri da tre Robur 2 (Tonani 2), Leoncino 4 (Petralia 3, Toffanin 1); Falli commessi Robur 18 Leoncino 20.

Robur et Fides Varese - Aurora Desio 60-48 (36-17)

Robur: Campanale, Zanasca, Valli 4, Tonani, Torrente 12, Crespi, Nicolini 6, Somaschini 14, Schieppati 6, Trentini 2, Civelli 8, Calcagni 8. All. Schiavi
Desio: Buggio, Lovato, Saita 1, Canato 4, Di Caccamo 12, Panseri 1, Corti, Rampoldi, Galbusera 10, Di Liddo 13, Longoni 3, Nobili 4. All. Turati

Note: nessuno uscito per cinque falli; Tiri Liberi Robur 8/16, Desio 10/30; Tiri da tre Robur 2 (Somaschini 2), Desio 0. Falli commessi Robur 22, Desio 17.

Prossimo turno: semifinale del torneo alle ore 10.30 presso il Centro Sportivo Campus di Via Pirandello, si gioca contro la vincente di Ravenna - Terno d'Isola



UNDER 15 PROVINCIALE: BELLA PARTITA CONTRO VALCERESIO, VINCE LA ROBUR 76 A 66

Robur et Fides 2000 - Valceresio 2000 76-66 ( 19-21; 18-14; 23-13; 16-18)

Robur: Ercoli 0; Carrara 0; Piotti 2; Carluccio 0; Lombardini 10; Ivanaj 6; Barbiero 18; Dosi 0; Bellotti 28; Andrini 6; Daverio 6; Lozza 0

Valceresio: Brignoli 5; De Felice 0; Giglio 6; Orlandi 10; Rega 0; Giaretta 0; Ricca 8; Brusa 0; Sassi 6; Daolio 13; Bezzecchi 8; Vitellaro 10

Quarta sfida nel campionato u15 fra le 2 squadre composte da giocatori nati nel 2000, ovvero un anno più piccoli.

I tre precedenti hanno dato ragione al Fattore Campo, 2 vittorie ad Arcisate ed una vittoria a Varese. I Roburini ci tenevano a far bene e a prosrguire il buon periodo di forma e di risultati.
La partita inizia con un botta e risposta tra Orlandi per gli ospiti e Bellotti per i padroni di casa, il primo quarto mette in risalto ottimi attacchi 19-21 alla prima sirena.
Secondo quarto caratterizzato da un'ottima difesa dei Roburini e, purtroppo da 2 infortuni degli ospiti, Daolio in precedenza esce dal campo claudicando, per fortuna rientrerà dopo la pausa lunga. Sassi invece è stato meno fortunato infatti è dovuto andare al pronto soccorso, possibile rottura Malleolo e un mese di Stop:  Bellotti e soci gli augurano una pronta guarigione.
Il terzo periodo conferma ciò che di buono era stato fatto nei 10 minuti precedenti, Barbiero entrato a 12 sec dalla fine della frazione trova un canestro più fallo a 2 secondi dalla fine e convertendo il libero aggiuntivo porta i Roburini sul più 12.
Valceresio non molla e piazza un parziale di 10 a 2 nei primi 3 minuti portandosi sul meno 4, ma i Roburini non ci stavano a perdere la partita e sono stati bravi a ritrovare il feeling con il Canestro e a portare a casa un'importantissima vittoria.

Prossimo incontro Giovedì 24 h 20:30 a Saronno

18 aprile 2014

TROFEO GARBOSI UNDER 13: RISULTATI E TABELLINI DELLA PRIMA GIORNATA

E' iniziato nel pomeriggio di venerdì 18 aprile l'attività del Trofeo Garbosi per l'annata 2001 della Robur et Fides. Girone di qualificazione da quattro squadre con mini-partite di 20 minuti ciascuna tra Basket Vicenza, Udine, Pallacanestro Varese B e appunto i padroni di casa della Robur. Qui di seguito i tabellini dei tre incontri.

Robur et Fides Varese - Amici Pall. Udine 31-13 (13-8)

Robur: Campanale, Zanasca, Valli 2, Tonani 3, Torrente 7, Crespi 2, Nicolini, Somaschini 4, Schieppati 7, Trentini 2, Civelli, Calcagni 4. All. Schiavi
Udine: Moscagiuri, Cauterio, Zamolo 4, Mariuzza, Angeli, Minisini 3, Solini, Addobbati 2, Davanzo, Tell, Zucca 2, Barone, Moretti, Cleva 2. All. Colosetti

Robur et Fides Varese - Basket Vicenza 22-14 (14-9)

Robur: Campanale, Zanasca 5, Valli, Tonani, Torrente 4, Crespi, Nicolini, Somaschini 5, Schieppati 4, Trentini, Civelli 2, Calcagni 2. All. Schiavi
Vicenza: Poloniato 2, Cazzola, Gusi, Munari 3, Svelotto, Scalco 1, Chapman 2, Vidrini, Zocche, Bizzotto 6, Sbalchiero, Frisoni. All. Valentini

Robur et Fides Varese - Amici Pall. Varese 41-13 (19-4)

Robur: Campanale 1, Zanasca 2, Valli 3, Tonani 2, Torrente, Crespi 2, Nicolini 12, Somaschini 4, Schieppati 3, Trentini 8, Civelli 3, Calcagni 1. All. Schiavi
Varese: Malnati, Barucci, Biolghini, Campi, Bernardelli, Veronesi, Passera, Confreas 1, Biotto 8, Cerutti 1, Palladini 9. All. Grati



UNDER 15 ECCELLENZA: LA ROBUR CEDE IL PASSO IN TRASFERTA A DESIO

Aurora Desio - Robur et Fides Varese 82 - 44 (20-18; 38-28; 62-33)

Robur et Fides: Fiamberti 4, Turolla 0, Paloschi 4, Masotti 3, Aspesi 1, Ivanaj 0, Daverio 0, Borsani 12, Corti 6, Cadario 14, Colasuonno 0
Allenatore: Todisco - Diamante

Aurora Desio: Capelli 3, Galbiati 3, Canzi 15, Beretta 3, Sangalli 4, Favalessa 7, Riva 29, Meroni 0, Andolina 8, Peri 0, Torchio 2, Archesso 8
Allenatore: Bonacina - Ghirelli

Arbitri: Langella - Felice Civitillo

La Robur chiude con una sonora sconfitta la fase Gold del campionato U 15 Eccellenza. Rabberciata ed in condizioni fisiche non ottimali, i roburini giocano alla pari i primi 10', dove la lucidità in regia di Cadario e la freschezza di un ritrovato Borsani, mantengono sempre ad una incollatura i ragazzi di coach Todisco. Anche il rientrante Corti si mette in luce con una tripla e tanti rimbalzi (alla fine saranno ben 11), mentre Fiamberti è sempre pronto sulle palle vaganti. Dopo il minimo svantaggio (18-20), Desio inizia a salire di tono, anche se solo negli ultimi 2' del secondo quarto effettua un break che le permette di andare all'intervallo lungo sul +10. Dopo la pausa, però, i padroni di casa sono quantomai aggressivi in difesa e precisi nel tiro dalla lunga distanza. Riva, MVP della serata, inizia il suo personale show segnando da tutte le posizioni con una facilità impressionante (chiuderà con 29 punti in 28' e ben 9/16 nel tiro da 3). Così ben presto il divario tra le due formazioni aumenta, la Robur paga i problemi di organico dell'ultimo periodo (Mottini sarà ancora out per un bel pò di tempo) e non ha più la forza di rientrare.
L'ultimo quarto è pura accademia, i desiani giocano ad occhi chiusi ed il finale si rivela certamente amaro per capitan Masotti e soci.
Ed ora si attenderà l'esito dell'ultimo match in programma tra Armani Jeans Milano e Pallacanestro Cantù il prossimo 24 aprile per stilare la classifica finale. Una vittoria dei canturini farebbe infatti scivolare la Robur dal quarto al quinto posto, con uno spareggio sicuramente più impegnativo per poter accedere all'interzona.